Gallerie di Immagini

  • Ombre n. 4

    Alessandra Salardi

    Alessandra Salardi Tommasoli, diplomata in fotografia all'Accademia d'Arte Cignaroli di Verona, dal 1985 si dedica alla fotografia di reportage con particolare attenzione all'architettura e alla cultura del territorio, pubblicando volumi fotografici.  Ha realizzato numerose campagne pubblicitarie per istituzioni, consorzi e aziende.

    Costantemente aggiornata sui progressi del digitale, ha contribuito a costituire importanti archivi d'immagini.

    Ha partecipato a numerose rassegne d'arte e sue opere sono conservate in collezioni pubbliche e private.

    La serie "Filippo con mamma" del 1992, dedicata alla maternità, fa parte del Fondo Lanfranco Colombo.

    Collabora da anni con Anterem, rivista di ricerca letteraria, e con la Biennale Anterem di Poesia.

    There are 4 images in this gallery.

    Ultimo aggiornamento: Gio, 11/06/2009 - 17:25

  • Senza titolo, 1935

    Filippo e Fausto

    A Silvio Tommasoli, allontanato dalla città dal regime fascista, negli anni Trenta succedono i figli Filippo (Verona 1910-1985), con alle spalle studi filosofici, e Fausto (Verona 1912-1971), pittore diplomato all’Accademia di Belle Arti.

    Tutti e due avevano studiato anche al Conservatorio Musicale e questo in parte spiega l’assiduità con cui il loro atelier era frequentato non solo da artisti e poeti, ma anche da musicisti e cantanti, come gli amici Carlo Carrà, Orson Welles, Lucio Fontana, Giacomo Manzù... Arturo Benedetti Michelangeli, Maria Callas…

    Filippo e Fausto, che hanno sempre firmato assieme le loro fotografie, hanno continuato a operare nella sede di via San Nicolò, dedicandosi con grande personalità e professionalità al ritratto, realizzando immagini soprattutto in bianco e nero, e al reportage culturale e del territorio, lavorando per Enti turistici in Veneto, Liguria, Campania, Sicilia... oltre che per la Cassa di Risparmio e la Banca Popolare di Verona, la Achille Lauro, la Metro Goldwyn Mayer... con numerosissime fotografie pubblicate in Italia e all’estero.

    La loro attività artistica spazia dal nudo, genere in cui esprimono un linguaggio secco e essenziale, allo still-life, al paesaggio urbano. Si tratta di immagini ricche di cultura e di forza, complesse e a volte aggressive, sempre dense di tendenze e tensioni della loro epoca.

    There are 46 images in this gallery.

    Ultimo aggiornamento: Ven, 29/05/2009 - 16:57

  • Berlino, Memoriale delle vittime dell'Olocausto

    Filippo Tommasoli

    Filippo Tommasoli è nato nel 1990, frequenta la facoltà di Lettere e Filosofia a Padova e si occupa di scrittura, fotografia e video-art.

    La sua prima mostra collettiva è stata "Human Rights?" nel 2009 a Caserta presso il Complesso Monumentale Real Sito Belvedere di San Leucio. L'opera  esposta "Berlino, memoriale delle vittime dell'Olocausto" è stata acquisita dalla Galleria d'Arte Contemporanea di Caserta.

    There is 1 image in this gallery.

    Ultimo aggiornamento: Mer, 18/11/2009 - 19:41

  • Senza titolo, 1910

    Silvio Tommasoli

    Silvio (Verona 1878-1943) figlio di Filippo Tommasoli, pergamenista e calligrafo proveniente da Urbino, compie gli studi artistici all’Accademia di Belle Arti Cignaroli – di cui era presidente il fotografo Lotze – con maestri quali Napoleone Nani e Mosé Bianchi.

    Nel 1898 si trasferisce a Milano dove frequenta l’Accademia di Brera, ottiene l’abilitazione all’insegnamento e si dedica alla pittura, alla grafica – sua è la copertina del mensile “L’Amore Illustrato”, gennaio 1900, che inaugura il nuovo secolo – e alla fotografia collaborando con la storica “Eliotipia Calzolari Ferrario”, con cui partecipa nello stesso anno all’“Esposizione Universale” di Parigi.

    Nel 1902, con l’amico Bressanini, ha l’opportunità di aprire a Recoaro, nota località climatica alla moda, uno studio fotografico frequentato assiduamente dagli amici, quali il poeta Barbarani, l’antropologo Callegari, il pittore Boccioni...

    È in questi anni che il giovane Tommasoli indaga e approfondisce il suo linguaggio di fotografo, che poi articolerà percorrendo con personalità i generi della nuova arte, interpretando a volte con ironia il forte ruolo sociale che ne caratterizza l’esplosione mediatica, altre volte traducendo l’azione fotografica in provocazione.

    Nel 1906 apre il suo primo studio a Verona, in via XX Settembre, da dove si trasferisce successivamente in via Sant’Andrea e poi nel 1922 in via San Nicolò. Il lavoro professionale di Silvio Tommasoli è dedicato da subito soprattutto al ritratto e al paesaggio, che realizza con stile poco incline al pittorialismo, sebbene ne rimangano alcune pregevoli citazioni, mentre molte sono le opere di ricerca che testimoniano la sua particolare attenzione all’azione (evento) della fotografia in sè, che a volte invade il soggetto rappresentato fino a dichiarare apertamente il processo (rito) del fare.

    There are 46 images in this gallery.

    Ultimo aggiornamento: Lun, 12/04/2010 - 19:10

  • Charta, 1992

    Sirio Tommasoli

    Sirio Tommasoli, nato nel 1947, vive e lavora a Verona. Laureato in sociologia, dal 1970 è artista visivo (fotografia, videoart, installazioni), pubblica e tiene mostre in Italia e all’estero. Il suo lavoro è dedicato soprattutto allo studio e sviluppo dell'"immagine successiva" con opere seriali e, dal 1979, "fotogrammiche".

    Sue opere sono conservate in numerose collezioni pubbliche e private.

    Già docente di fotografia all’Accademia d’Arte Cignaroli e redattore di Anterem, rivista di ricerca poetica, dal 2006 al 2008 è stato direttore artistico della sezione Arti visive della Biennale Anterem di Poesia e ha fatto parte della giuria delle edizioni 2007 e 2008 del San Giò Video Festival.

    There are 81 images in this gallery.

    Ultimo aggiornamento: Mer, 19/08/2009 - 18:01

  • HUMAN RIGHTS?

    News

    There are 49 images in this gallery.

    Ultimo aggiornamento: Ven, 20/11/2009 - 18:48