Dopo la Photobiennale 2008 di Mosca, i Tommasoli a San Pietroburgo

San Pietroburgo, una città e i suoi protagonisti in un “album d’autore” firmato Tommasoli.

Una città che alla fine del mese di maggio vede la luce fino a mezzanotte e i palazzi, i ponti, l’acqua, il cielo, l’aria rarefatta diventano visioni di colore. 

I protagonisti, Valentina Matvienko, governatore della città, il grande scrittore Daniil Granin, Boris Eifman, coreografo, Altinaj Asilmuratova direttore artistico dell’Accademia del Balletto Vaganova, la famosa attrice Tatiana Shestakova e Lev Dodin, regista e direttore artistico del teatro Malij di San Pietroburgo sono stati ritratti nelle atmosfere della città. 

37 grandi fotografie a colori su carta fine-art Hahnemuhle di puro cotone, stampate ai pigmenti nel laboratorio di Archivio Tommasoli in una tiratura numerata di dieci esemplari. 

Le opere sono state presentate al governatore di San Pietroburgo, Valentina Matvienko, e agli altri prestigiosi ospiti durante il ricevimento di giovedì 6 novembre nello storico Palazzo Yiusupovsky. 

L’evento è stato promosso da KMB-BANK.

Condividi contenuti